Les paysages du possible

Les paysages du possible di Massimiliano Marraffa è la serie dalla quale abbiamo scelto le fotografie che illustrano il  nostro sito. Questo lavoro di ricerca artistica riflette al meglio la filosofia di  Be4social:  esplorare gli spazi del possibile, pensare, attivare e stimolare la creatività.

Esplorare gli spazi di frontiera fra il possibile e il plausibile, utilizzando la macchina fotografica, lo strumento che si suppone destinato a registrare il reale, è il punto di partenza della mia ricerca. Andare a cercare cose che si manifestano davanti ai miei occhi ma che restano in bilico: un evento è successo? Succederà ? Sta succedendo? Nel dubbio si ricercano presupposte realtà: una goccia sta per formarsi e nel cliché successivo sta per cadere; la realtà dov’è? A interpretare la realtà, è colui che guarda l’immagine. Il suo dubbio diventa forse la sua realtà?  A me interessa che le immagini che io propongo facciano riflettere chi le osserva, le guarda, cerca di penetrarle; gli suscitino emozioni e gli mostrino cose che ha già visto o che vorrebbe vedere

Be4social  suscita progetti, scopre potenzialità, osserva e consiglia. In un bosco, vede alberi, fiori, animali ma anche tante storie da raccontare. Ma come? Gli alberi possono farlo. Lo stesso chi vive ogni giorno il bosco. Si possono creare anche altre connessioni, persone che vengono e ascoltano, condividono, vivono e raccontano a loro volta storie. Be4social aiuta a rendere possibile ciò’ che è plausibile. Non vende certezze, stimola il suo cliente per farlo andare oltre l’idea iniziale, per aiutarlo a progettare una realtà che è davanti ai suoi occhi. Rendere possibile. Ecco il punto dove  Massimiliano Marraffa e Be4social si incontrano.  Il tempo percorre la sua strada, suscitare dubbi aiuta a riflettere a mettere insieme idee, visioni e opportunità. Quando ognuno crea o prova a creare la realtà, si crea sviluppo sostenibile, si lavora nel rispetto e nella collaborazione, si cresce.

Seguici

Altri articoli